Antonio di Giovanni Lorini - Bandierai e Musici di Castel San Barnaba - Sbandieratori del Mugello

Vai ai contenuti

Menu principale:

Antonio di Giovanni Lorini

Vessilli

Antonio di Giovanni Lorini

Antonio di Giovanni Lorini

La famiglia Lorini o Del Monte è originaria della località il Monte (Mugello) dove aveva proprietà da cui prese il nome.
Infatti uno di loro, che partecipò al consiglio del Podestà nel 1284, è indicato come ser Bonaiuto di Orlandino del Monte. In un’iscrizione sepolcrale del 1363 nella chiesa di S. Francesco a Borgo S. Lorenzo si legge “HIC IACET CORPUS D. JACOBI LORINI DEL MONTE”.
Il nome Lorini pervenne alla famiglia da Bonaiuto che fu detto anche Lorino, probabilmente dal castello di Loro in Valdarno, di cui fu l’ultimo signore prima che fosse ceduto alla Repubblica. Il primo dei loro magistrati fu Lorino di Ser Bonaiuto che fra 1327 e 1339 fu per quattro volte priore e nel 1345 fu eletto gonfaloniere di Giustizia.


Ai Lorini furono attribuiti altri incarichi particolari. Giovanni di Antonio fu per nove volte nella Signoria e nel 1460 governatore di Volterra; Antonio di Giovanni fu deputato al commissariato di Arezzo nel 1461 e fu podestà di Colle Valdelsa nel 1469; Pellegrino di Antonio tenne il commissariato di Pistoia nel 1514; Filippo di Antonio, priore nel 1488 fu inviato in missione in Francia nel 1495, dove fu nominato da Luigi XII ufficiale generale delle finanze in Normandia e cavaliere dell’ordine di S. Michele. Fra gli uomini di scienza Bonaiuto di Alessandro matematico e ingegnere fu esperto di fortificazioni e progettò la città di Palmanova per la Repubblica di Venezia.
Ebbero sepoltura in S. Maria Novella dove presso la cappella Strozzi si trova la tomba di Lorino “ S. NOB. VIRI LORINI DE MONTE DE LORINIS 1383”.

Ricerca effettuata dalla
Prof.ssa Giuseppina Carla Romby
Docente di Storia dell‘Architettura presso l’Università degli Studi di Firenze


 
Torna ai contenuti | Torna al menu